Sei un'azienda? Contattaci!
  • Lavello fragranite Franke

Lavello in fragranite

I lavelli in fragranite stanno diventando sempre più popolari tra gli utenti italiani ed europei, ma di cosa si tratta esattamente? La fragranite è un materiale utilizzato appositamente per i lavandini, composto da particelle di granito agglomerate sino a formare una superficie liscia e uniforme. L’impiego di questo genere di lavandini può ridurre considerevolmente i residui di calcare, germi e particelle alimentari, con considerevole miglioramento del livello di igiene. La fragranite, considerando l’elevato contenuto di granito (circa l’80%) presenta un’enorme solidità e resistenza all’urto e ai graffi ed è in grado di resistere a temperature fino a 280°C. Pur non essendo soggetta a macchie di calcare come per i classici lavandini in acciaio, comunque si possono creare incrostazioni e macchie di varia natura anche sul lavello in fragranite, per eliminare le quali si possono utilizzare semplicemente sapone per piatti e bicarbonato, passandoli delicatamente su tutta la superficie con una spugnetta medio abrasiva, dopodiché basta risciacquare. Fragranite resiste a temperature fino a 280°C, mantenendo inalterato il suo look vita natural durante: si tratta del materiale per lavelli compositi che offre le migliori prestazioni sul mercato, attualmente.

  • lavello in Fragranite DuraKleen®

Franke: leader nel settore dei lavelli frangranite

Leader mondiale nella produzione di lavelli in fragranite è Franke. In particolare i lavelli in Fragranite DuraKleen® (nelle immagini) eliminano i problemi di pulizia associati ai lavelli in materiale composito. In questo caso, le particelle di granito agglomerate in fase di produzione sono ancora più minuscole e formano una superficie più liscia e uniforme, riducendo il rischio di depositi di calcare. Viene ridotto notevolmente anche il deposito di residui, batteri e particelle di cibo tra i granuli, con considerevole miglioramento del livello di igiene. La superficie di Fragranite Durakleen si presenta più liscia di circa il 30% e meno irregolare grazie alla più elevata quota di piccole particelle impiegate. L'uso di nuove resine ridimensiona le tensioni superficiali, favorendo le operazioni di igienizzazione.

Richiedi Informazioni