Sei un'azienda? Contattaci!
  • pannelli acustici Slalom

Pannelli isolanti acustici

Il tema più discusso tra gli architetti in questo momento? Senza dubbio l’Acustica. Qual è l’aspetto innovativo di questo tema? Per diversi anni abbiamo discusso di acustica in termini d’isolamento, di materiali isolanti utilizzati all’interno delle strutture architettoniche, atti a garantire il raggiungimento dei livelli stabiliti per normativa. Con il cambiare delle configurazioni dello spazio, della tipologia dell’abitare e del vivere gli ambienti lavorativi e domestici, l’attenzione si è spostata sull’interior design, sul comfort all’interno degli ambienti dove trascorriamo la maggior parte del nostro tempo. L’acustica si relaziona oggi finalmente alla dimensione umana, alle abitudini degli utenti e non più solo all’aspetto architettonico strutturale. Approfondendo e operando una accurata ricerca circa i temi dell’acustica mi sono imbattuta in una interessante e stimolante realtà: Slalom. Slalom è un’azienda innovativa, focalizzata sullo sviluppo e la ricerca in campo acustico, sia in termini di know how che di design. La filosofia di questa azienda si concentra non solo sullo sviluppare e offrire prodotti performanti come i pannelli acustici sotto l’aspetto della fonoassorbenza, ma anche di studiare in modo approfondito le abitudini degli utenti, il modo di vivere ed utilizzare lo spazio, in modo da garantire il miglior comfort interno. I prodotti non sono quindi visti come semplici oggetti ma come parte integrante dello spazio, elementi strettamente correlati all’utenza. Slalom rappresenta un vero punto di partenza; una società che investe in un nuovo concetto di comfort interno dando un segnale forte sull’importanza del benessere nel vivere gli spazi. Slalom è in prima linea anche nella ricerca in partnership con importanti università, nella organizzazione di workshop e incontri con diversi operatori del settore (architetti, aziende, enti locali) con l’obiettivo di alimentare e creare nuovo interesse circa l’acustica e studiare nuove soluzioni e scenari futuri.

  • Pannelli acustici Slalom

Pannelli isolamento acustico

E a proposito di scenari futuri, ho trovato davvero illuminante uno dei loro workshop, dove l’acustica è stata analizzata come un elemento fisico dello spazio e considerato al pari di luce e temperatura interna. Questa considerazione che ad una prima lettura può sembrare scontata, nasconde invece in sé un passo davvero importante verso lo sviluppo di una nuova consapevolezza riguardo il “sentire”. Se ho freddo, ad esempio, decido di coprirmi; se il sole è forte, metto degli occhiali da sole…cosa posso fare invece per migliorare il mio comfort acustico, il mio sentire? Slalom offre una grande varietà di pannelli fonoassorbenti progettati per incontrare i bisogni di diverse tipologie di spazi: dall’ambiente ufficio ai ristoranti, dalle sale congressi agli ospedali, dalle biblioteche agli aeroporti…con l’obiettivo di creare uno spazio aperto, accogliente, fluido, modificabile. I pannelli acustici Slalom offrono una grande varietà di colori, finiture e forme differenti. Ma il cuore del prodotto, la struttura fonoassorbente, deriva dal mondo dell’automotive e la ritroviamo in tutti i prodotti Slalom. Utilizzare il know-how del mondo automotive è garanzia di qualità e affidabilità, essendo questo il primo settore per storia e tradizione a progettare e utilizzare pannelli acustici dal ridotto volume. L’attenzione per gli aspetti tecnici e performativi si unisce in Slalom alla cura per l’utilizzo di materiali ecologici, sostenibili, riciclabili. La filosofia dell’azienda è una filosofia “green” a 360°. Anche questo aspetto fa di Slalom una realtà innovativa e al passo con le sfide del nostro tempo. L’aspetto innovativo dell’azienda è stato riconosciuto recentemente tra gli altri da Material Connexion. Come architetto ritengo che il loro sostegno nell’analizzare acusticamente gli spazi e consigliare la strategia di correzione nei diversi progetti sia un importante aiuto per risolvere sempre nel migliore dei modi la sfida del comfort acustico negli ambienti interni, trasformando così ogni progetto in uno spazio di benessere. A cura dell'architetto Beatrice Fanchini

Richiedi Informazioni